Terremoto in Abruzzo

Avatar utente
staff
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 120
Iscritto il: 29/04/2008, 0:11

Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda staff » 08/04/2009, 21:30

Nonostante la frivolezza del forum, lo Staff si unisce tutto in un gesto simbolico (e non solo) di commozione per quanto accaduto in Abruzzo.

Avatar utente
Anto66
Utente con > 150 post
Utente con > 150 post
Messaggi: 209
Iscritto il: 21/03/2009, 18:53

Re: Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda Anto66 » 08/04/2009, 22:01

Ho provato a postare su questo argomento ma ho continuamente cancellato quello che avevo scritto perchè non trovavo le parole per iniziare un discorso così delicato.
Ringrazio quindi lo staff per avermi tolto questo peso e prendo coraggio.

La gente dell'aquila, così vicina a me,così conosciuta da me, ha dimostrato una dignità fuori dal normale per adattamento ed orgoglio, e vi prego di considerare che oltre al disagio e al terrore immediato, si troveranno in un prossimo futuro a doversi reinventare la propria vita.
Tutto sembra assumere un riflesso diverso quando una tragedia è così vicina, le considerazioni sono più forti, l'emozionalità più marcata.
Pensate solo un attimo, con gli occhi chiusi, cosa vuole dire non avere più casa, più azienda, più lavoro.Oltre le perdite sentimentali dei propri cari dovranno sostenere quindi il peso di una ricostruzione interiore che dovrà portare frutti tangibili in termini di lavoro e sostentamento per i loro cari.
Solo nel nostro ambito immaginate quanti colleghi ci saranno a cui nessuno per tanto tempo chiederà di installare un antifurto.
Ricominciare...è una parola che spaventa.
Mi piacerebbe che tutti, ciascuno in parte millesimale, potessimo dare loro lo slancio per non perdersi d'animo.
Scusate l'appello, ma dentro di me l'ho sentito necessario.
Antonella Renaldi

Date alle donne occasioni adeguate ed esse potranno fare tutto. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Carlo Giacobbe
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 884
Iscritto il: 09/01/2008, 14:01

Re: Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda Carlo Giacobbe » 09/04/2009, 7:10

Anto66 ha scritto:Ho provato a postare su questo argomento ma ho continuamente cancellato quello che avevo scritto perchè non trovavo le parole per iniziare un discorso così delicato.
Ringrazio quindi lo staff per avermi tolto questo peso e prendo coraggio.

La gente dell'aquila, così vicina a me,così conosciuta da me, ha dimostrato una dignità fuori dal normale per adattamento ed orgoglio, e vi prego di considerare che oltre al disagio e al terrore immediato, si troveranno in un prossimo futuro a doversi reinventare la propria vita.
Tutto sembra assumere un riflesso diverso quando una tragedia è così vicina, le considerazioni sono più forti, l'emozionalità più marcata.
Pensate solo un attimo, con gli occhi chiusi, cosa vuole dire non avere più casa, più azienda, più lavoro.Oltre le perdite sentimentali dei propri cari dovranno sostenere quindi il peso di una ricostruzione interiore che dovrà portare frutti tangibili in termini di lavoro e sostentamento per i loro cari.
Solo nel nostro ambito immaginate quanti colleghi ci saranno a cui nessuno per tanto tempo chiederà di installare un antifurto.
Ricominciare...è una parola che spaventa.
Mi piacerebbe che tutti, ciascuno in parte millesimale, potessimo dare loro lo slancio per non perdersi d'animo.
Scusate l'appello, ma dentro di me l'ho sentito necessario.



Non voglio scrivere le solite frasi di circostanza, mi associo al tuo pensiero, sperando in una pronta reazione delle persone colpite

Avatar utente
Marco Guerrato
Staff
Staff
Messaggi: 622
Iscritto il: 27/11/2008, 11:57
Skype: marcoguerrato
Località: Segrate (MI)
Contatta:

Re: Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda Marco Guerrato » 09/04/2009, 17:55

Ho qualche amico che e' stato coinvolto in quella terribile catastrofe.
Fortuna per loro solo tanta paura...
Per qualche loro conoscente invece...
Proprio una triste faccenda.

Avatar utente
Patrizio Bosello
Produttore sicurezza
Produttore sicurezza
Messaggi: 418
Iscritto il: 02/10/2008, 13:35
Località: Padova
Contatta:

Re: Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda Patrizio Bosello » 09/04/2009, 19:17

Mi associo con tutto il cuore.
La gente Abruzzese è gente tosta e in gamba, ma questa è una botta tremenda.
Mi associo con tutto il cuore alle parole di Antonella.

Un abbraccio forte a tutti gli amici Abruzzesi
Occuparsi di sicurezza è una professione seria, anche se in Italia si fa di tutto per negarlo quotidianamente.

Avatar utente
Staff2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 607
Iscritto il: 28/03/2008, 21:36

Re: Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda Staff2 » 09/04/2009, 21:48

Un forte abbraccio a tutti i terremotati.
La disperazione letta in molti volti di quella gente fa riflettere.
Speriamo che almeno nel prossimo futuro altre allo slancio iniziale di solidarietà abbiano la vicinanza delle istituzioni per la vigilanza della ricostruzione.
un saluto forte a tutti loro.

Avatar utente
Davide Marcomini
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4014
Iscritto il: 03/10/2007, 20:06
Skype: Davide.Marcomini
Località: Rovigo
Contatta:

Re: Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda Davide Marcomini » 13/04/2009, 22:03

Consentitemi di fare un applauso a quanti si sono prodigati per aiutare la popolazione Abruzzese, dai vigili del fuoco, alla guardia di finanza, la protezione civile, tutti i corpi militari, i volontari i medici fino ad arrivare a chi ha mollato tutto per andare a portare un se pur piccolo aiuto.

Queste sono cose che mi fanno sentire un po più orgolioso di essere Italiano!

Avatar utente
Patrizio Bosello
Produttore sicurezza
Produttore sicurezza
Messaggi: 418
Iscritto il: 02/10/2008, 13:35
Località: Padova
Contatta:

Re: Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda Patrizio Bosello » 30/07/2009, 11:11

Treviso per l’Aquila – progetto di vicinanza con l’Abruzzo

Axel ha il piacere di comunicare che è stato avviato il progetto “Treviso per l’Aquila”, che dona un asilo nido costruito con le tecnologie più avanzate al comune di Poggio Picenze (AQ) che ha perduto completamente a causa del sisma, tra i tanti edifici, anche quello destinato ai bambini più piccoli.
L'asilo si chiamerà "La Velocca", che in dialetto Abruzzese significa "La Chioccia"
Axel, che partecipa al progetto in qualità di co-sponsor delle attività di fornitura, ha voluto dare un segno tangibile di vicinanza agli amici Abruzzesi.
Spesso le fasi iniziali ed emozionali di un disastro vengono seguite da momenti di oblio.
Così non sarà per questo concreto progetto, le cui fasi e stati di avanzamento lavori possono essere seguite in diretta da tutti sul sito dedicato a questa iniziativa http://www.trevisoxlaquila.org/
Entro il mese di settembre il progetto sarà portato a compimento e consegnato al sindaco di Poggio Picenze, in modo da consentire al più presto, per quanto possibile, il ritorno ad una vita più normale anche nell’attività di supporto alle famiglie.
Occuparsi di sicurezza è una professione seria, anche se in Italia si fa di tutto per negarlo quotidianamente.

Avatar utente
Davide Marcomini
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4014
Iscritto il: 03/10/2007, 20:06
Skype: Davide.Marcomini
Località: Rovigo
Contatta:

Re: Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda Davide Marcomini » 30/07/2009, 13:27

: clap : : clap : : clap :

Svetlano
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 9
Iscritto il: 28/07/2017, 23:31

Re: Terremoto in Abruzzo

Messaggio da leggereda Svetlano » 19/09/2017, 10:34

Sono nuovo, volevo farvi i complimenti per il gesto comunque... (anche se in ritardo)


Torna a “Notizie e info varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite