Sicurezza 2012

Discussioni varie
camero
Installatore Sicurezza
Installatore Sicurezza
Messaggi: 22
Iscritto il: 01/02/2012, 11:46

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda camero » 11/11/2012, 10:14

..........allora, quali le novità??? fateci un riassunto per noi che siamo rimasti a casa!! grazie : smile :

Avatar utente
Davide Marcomini
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4115
Iscritto il: 03/10/2007, 20:06
Skype: Davide.Marcomini
Località: Rovigo
Contatta:

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Davide Marcomini » 11/11/2012, 10:26

camero ha scritto:..........allora, quali le novità??? fateci un riassunto per noi che siamo rimasti a casa!! grazie : smile :


Mi sembra giusto.......

La fiera è prima di tutto sempre più piccola, questa edizione limitata a due soli padiglioni, l'afflusso è stato comunque a detta degli espositori interessante e credo buono dal punto di vista degli affari (se di affari in fiera si può parlare).

Novità: qui la cosa è soggettiva, mi limito quindi al mio personale punto di vista.
Nel 2012 e perennemente "connessi" parlare di novità è relativo, dipende da che cosa uno si aspetta, se per novità intendiamo la nuova app del tale o la nuova sirena, la tastiera touch ecc, bene, altrimenti io novità non ne ho viste, certo, puoi toccare e a volte provare decine di oggetti che diversamente toccheresti in un anno macinando migliaia di chilometri ma questo è.

La cosa più interessante della fiera secondo me rimangono i contatti umani, sebbene il tempo sia poco e sempre tutti di corsa si stringono tante mani si scambiano abbracci, si riallacciano contatti trascurati e si conoscono persone nuove.

Sia quel che sia, la mia opinione su Sicurezza rimane positiva : good :

ROBERTO
Installatore Sicurezza
Installatore Sicurezza
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/02/2010, 21:38

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda ROBERTO » 11/11/2012, 11:00

Questo anno la fiera era veramente pietosa..........potevo stare a casa...

Avatar utente
Davide Marcomini
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4115
Iscritto il: 03/10/2007, 20:06
Skype: Davide.Marcomini
Località: Rovigo
Contatta:

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Davide Marcomini » 11/11/2012, 11:17

ROBERTO ha scritto:Questo anno la fiera era veramente pietosa..........potevo stare a casa...


Ciao Roberto, cosa ti ha deluso in particolare e cosa ti aspettavi da Sicurezza?

Avatar utente
marcomix70
Installatore Sicurezza
Installatore Sicurezza
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/07/2009, 11:09
Skype: sevimpianti
Località: Milano
Contatta:

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda marcomix70 » 11/11/2012, 11:40

Ciao, ho notato il "sotto tono" generale, sarà stata la crisi...comunque come sempre molto interessante per confrontarsi con altre marche e valutarme le potenzialitá. Personalmente è stata utile per chiarire con due costruttori alcuni malfunzionamenti riscontrati su sensori volumetrici da esterno e valutarne altri modelli. Direi un appuntamento irrinunciabile.
Ciao a tutti e grazie.

Marco

Avatar utente
marcomix70
Installatore Sicurezza
Installatore Sicurezza
Messaggi: 153
Iscritto il: 05/07/2009, 11:09
Skype: sevimpianti
Località: Milano
Contatta:

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda marcomix70 » 11/11/2012, 11:49

Come nota aggiuntiva, ho notato che ormai tutti i costruttori si sono orientati verso il touch screen, tutti i maggiori produttori lo hanno a listino o lo avranno a breve. Stessa cosa per la gestione e diagnostica via web che si conferma quindi il vero vettrore del futuro.
P.S. avete preso l'ombrello della Inim? Bello!
Ciao a tutti e grazie.

Marco

Avatar utente
Luca Nardi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 966
Iscritto il: 07/05/2008, 10:55
Contatta:

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Luca Nardi » 11/11/2012, 12:05

Mai come quest'anno si puo' dire "tanto fumo e niente arrosto" dato la presenza di 5 stand di nebbiogeni e poco altro.
D'altra parte è raro trovare qualche prodotto innovativo o rivoluzionario ma ci si spera sempre.
Mi spiace solo di essere stato presente solo il giorno 8 quindi mi sono perso l'allegra compagnia degli amici del forum tranne Marco con il quale ho avuto il piacere di fare qualche utile parola.

Dr.Giane
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 7
Iscritto il: 01/03/2012, 10:21
Skype: matteogianello

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Dr.Giane » 11/11/2012, 13:16

Ciao a tutti io leggo questa discussione adesso :( altrimenti un giro lo avrei fatto volentieri con voi.
Essendo la prima fiera sicurezza che faccio non posso esprimermi su quelle precedenti.
Devo dire però che se fosse stata più grande sarei veramente morto in quanto per me (essendo neofita) ha aperto un po di orizzonti ho conosciuto molti prodotti di cui avevo solo sentito parlare e mi ha permesso di crearmi una cultura che invece avrebbe richiesto più di un anno.
Certi prodotti mi hanno parecchio incuriosito e che come integratore ho la possibilità di sfruttare.
Come successo devo dire che l'ombrello lella Inim (che non sono riuscito a prendere : cry : ) e lo stand della dallmeier sono stati in primo piano.
Ciao

Avatar utente
Anto66
Utente con > 150 post
Utente con > 150 post
Messaggi: 209
Iscritto il: 21/03/2009, 18:53

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Anto66 » 11/11/2012, 16:04

la presenza di stand era esattamente quella degli anni passati, il suolo occupato rispetto all'ultima fiera era del 5% in più.
mancavano solo due stand importanti che nelle altre edizioni erano presenti e che a livello ottico si facevano molto sentire: combivox e promelit. I padiglioni a disposizione sono sempre stati due da quendo la fiera i è spostata a RHO.

La nota molto interessante è data dal fatto che le iscrizioni a Sicurezza 2012 per gli accessi è stata del 50% in più rispetto all'ultima edizione. Un dato così potrà essere valutato solo dopo avere i dati certi dei visitatori ma potrebbe anche essere che ci siano stati più iscritti per pagare meno il biglietto.

A me è sembrata una fiera piena di gente, forse perchè in una situazione così critica dal punto di vista economico destava leciti dubbi sulla partecipazione.

Mi piacerebba capire cosa ci sia aspetta da una fiera...anzi cosa gli installatori si aspettano da una fiera. Cosa mai pensate che si possa inventare per destare un interesse? C'era di tutto, ma penso che i visitatori, in una o mezza giornata non abbiano avuto il tempo di approfondire i discorsi. Ora c'è da elaborare, da valutare, da ritornare sulla documentazione e sugli spiragli appena accennati.
Personalmente la vedo come Davide, una fiera serve a rendere solidi i rapporti umani, serve a dare uno sguardo mirato ai competitors per non farci sorpassare, serve a valutare se l'azienda con cui collaboriamo stia lavorando nel modo che speravamo o ci sta deludendo. Serve a fare riflessioni importanti su come si stanno modificando i brand, su chi si rafforza e su chi si diluisce in piramidi del deserto dove tutti diventano numeri. Mai una fiera ha immortalato un vincitore, ma ha sempre messo un mattone nella costruzione di un progetto.
Purtroppo c'è un grosso limite nel nostro settore, la mancanza di curiosità. Chiedete ad operatori della ristorazione ad esempio se mancano all'appuntamento annuale della loro fiera. Pensate che vadano a vedere il piatto che materializza da solo il pollo o vadano a sbirciare la tendenza?

Oltre le pizzette e i gadget, esistono persone che ce la mettono tutta, ma prima o poi si noiano anche loro se il complesso non dà indicazioni. Tra i visitatori c'erano quelli che non sapevano che esistesse il triplo bilanciamento o che volesse dire la parola streaming, quelli che non avevano mai configurato una centrale da software, ma c'era anche chi, con mio immenso piacere utilizzava da anni le schede ethernet, che cercava soluzioni migliorative ed immediate per facilitare l'utilizzo dell'utente, che integrava video e antifurto ingegnandosi in realizzazioni spinte.
In fiera c'era di tutto e la fiera offriva soluzioni per tutti, ma naturalmente bisogna sceglierle.
Antonella Renaldi

Date alle donne occasioni adeguate ed esse potranno fare tutto. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Davide Marcomini
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4115
Iscritto il: 03/10/2007, 20:06
Skype: Davide.Marcomini
Località: Rovigo
Contatta:

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Davide Marcomini » 11/11/2012, 16:17

Davide Marcomini ha scritto:La fiera è prima di tutto sempre più piccola, questa edizione limitata a due soli padiglioni


xs, xs........... ho omesso di dire che causa forza maggiore non ho visitato l'ultima edizione e causa "frizione" ho visitato in parte la penultima : bye :

maxbax1818
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 4
Iscritto il: 20/11/2011, 16:56

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda maxbax1818 » 11/11/2012, 18:04

Non sono stato alla fiera un pò per lavoro ed un pò per stanchezza sono di roma e passare l'intera giornata tra treno e mostra sarei tornato distrutto come altri anni. E' vero quello che dite che gli espositori sono sempre di meno causa i costi elevati e le risorse umane da spendere spesso inutilmente. Sono sempre più arrabbiato perchè a noi poveri del centro italia non ci si fila nessuno pur avendo la nuova fiera di roma veramente grande e attrezzata ma non riesco a capire mai il motivo per il quale nessuno prenda in considerazione di farla a roma..... non dico sempre ma una volta nella vita......Comunque spero che le aziende capiscano che è meglio presentare i loro prodotti organizzando corsi nei vari rivenditori la vedo una cosa migliore . Ciao a tutti max....

Avatar utente
Anto66
Utente con > 150 post
Utente con > 150 post
Messaggi: 209
Iscritto il: 21/03/2009, 18:53

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Anto66 » 11/11/2012, 21:00

Mi trovi completamente d'accordo...il punto focale è che chi organizza le fiere non tiene conto dei disagi delle provenienze, ma tiene conto del pil (per loro vuoi mettere il 40% della lombardia in raffronto a quello delle altre regioni?).

I corsi nelle varie regioni ti danno un'infarinatura tecnica importante, ma la fiera viaggia su altri standard.
In fiera hai l'idea di cosa stia succedendo nel mondo della sicurezza..globalmente.
Ti dà l'indicazione di gradimento da sfruttare poi nei corsi dai distributori. Visitando gli stand trovi sia delusioni che sorprese, magari da chi non ti immaginavi. La scintilla può scattarti a causa di tanti fattori, da chi ti ha accolto nel suo stand con professionalità, da chi ha un prodottino niente male che non avevi considerato o da uno dei mille motivi che portano a focalizzare la tua attenzione.

Ciao!
Antonella Renaldi

Date alle donne occasioni adeguate ed esse potranno fare tutto. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Patrizio Bosello
Produttore sicurezza
Produttore sicurezza
Messaggi: 418
Iscritto il: 02/10/2008, 13:35
Località: Padova
Contatta:

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Patrizio Bosello » 12/11/2012, 0:02

I gadget sono importantissimi !!! Probabilmente grazie a chi ha distribuito gli ombrelli, per contrappasso questa è stata la prima volta a Sicurezza a Novembre con un bellissimo sole primaverile per tutti tre i giorni. Milàn l'è 'n gran Milàn... : laugh : : laugh : : laugh :
Io ho trovato la fiera quest'anno ricca di visitatori interessati, molto più che nelle passate edizioni: un po' di timore per la crisi, ma tutto sommato un sacco di gente con la voglia di fare e, finalmente, in cerca del modo di differenziarsi con proposte nuove più che rincorrere il prezzo, prezzo, prezzo.
Si è visto come sono ridotti certi segmenti di comparto, con rincorse ai ribassi per articoli che due anni fa costavano 500 euro e adesso ne costano 40. Io parecchi nomi non li ho visti perchè hanno deciso di non partecipare, ma parecchi non ci sono più perchè sono andati al Creatore..., anzi... Curatore...
Il nuovo sistema di inviti e preaccreditamenti è stato vincente: in segreteria mi hanno detto che già prima dell'inizio sapevano che sarebbe andata bene: ci sono stati un 50% di preaccreditamenti in più rispetto all'edizone precedente. Noi con questo sistema abbiamo spedito più di 7000 inviti mirati, con una resa di visite allo stand superiore al 12%.
Per me è eccezionale, come dato di risultato.
Grazie a chi è venuto a visitarci, e un grazie speciale ha chi ha partecipato con ironia e divertimento al lancio del programma Axel Academy giovedì scorso.

P.S Antonella, non ce l'ho fatta a venire al tuo stand a salutarti a fine fiera. So che anche tu avevi sempre lo stand pieno fino all'ultimo, quindi salutiamoci adesso, a distanza : drinks : . Dai che questa edizione è andata benone !
Occuparsi di sicurezza è una professione seria, anche se in Italia si fa di tutto per negarlo quotidianamente.

Avatar utente
Alessandrino Mercuri
Produttore sicurezza
Produttore sicurezza
Messaggi: 361
Iscritto il: 19/10/2007, 8:08
Località: ciampino rm
Contatta:

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Alessandrino Mercuri » 12/11/2012, 10:54

Patrizio Bosello ha scritto:I gadget sono importantissimi !!! Probabilmente grazie a chi ha distribuito gli ombrelli, per contrappasso questa è stata la prima volta a Sicurezza a Novembre con un bellissimo sole primaverile per tutti tre i giorni. Milàn l'è 'n gran Milàn... : laugh : : laugh : : laugh :
Io ho trovato la fiera quest'anno ricca di visitatori interessati, molto più che nelle passate edizioni: un po' di timore per la crisi, ma tutto sommato un sacco di gente con la voglia di fare e, finalmente, in cerca del modo di differenziarsi con proposte nuove più che rincorrere il prezzo, prezzo, prezzo.
Si è visto come sono ridotti certi segmenti di comparto, con rincorse ai ribassi per articoli che due anni fa costavano 500 euro e adesso ne costano 40. Io parecchi nomi non li ho visti perchè hanno deciso di non partecipare, ma parecchi non ci sono più perchè sono andati al Creatore..., anzi... Curatore...
Il nuovo sistema di inviti e preaccreditamenti è stato vincente: in segreteria mi hanno detto che già prima dell'inizio sapevano che sarebbe andata bene: ci sono stati un 50% di preaccreditamenti in più rispetto all'edizone precedente. Noi con questo sistema abbiamo spedito più di 7000 inviti mirati, con una resa di visite allo stand superiore al 12%.
Per me è eccezionale, come dato di risultato.
Grazie a chi è venuto a visitarci, e un grazie speciale ha chi ha partecipato con ironia e divertimento al lancio del programma Axel Academy giovedì scorso.

P.S Antonella, non ce l'ho fatta a venire al tuo stand a salutarti a fine fiera. So che anche tu avevi sempre lo stand pieno fino all'ultimo, quindi salutiamoci adesso, a distanza : drinks : . Dai che questa edizione è andata benone !


Ciao Patrizio, come sempre è stato un piacere salutarti.
Da non espositore, potresti fare una panoramica in percentuale approssimativa della tipologia di visitatori?
-Visitatori esteri.
-Installatori
-Distributori Italiani
-Perditempo che cercano l'impianto per casa.

La richiesta vale anche per Antonella che saluto.
alex
alessandrino mercuri
direzione commerciale
lince italia spa
http://www.lince.net

LA FORTUNA NON ESISTE, ESISTE IL MOMENTO IN CUI IL TALENTO INCONTRA L'OCCASIONE. (seneca)

Avatar utente
Luca Nardi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 966
Iscritto il: 07/05/2008, 10:55
Contatta:

Re: Sicurezza 2012

Messaggio da leggereda Luca Nardi » 12/11/2012, 13:47

Rispondo a tutti coloro che si chiedono cosa vorrebbe trovare in fiera un installatore professionista .
Dato che ormai abbiamo capito che il prodotto "miracoloso" non esiste ,ci aspettiamo sempre di trovare qualche innovazione che perlomeno migliori tutte quelle apparecchiature delle quali non siamo pienamente soddisfatti.
Ricordo con piacere le molte fiere precedenti dove vidi per la prima volta i prototipi di apparecchiature che iniziavano una nuova strada nel settore della sicurezza come speed dome, barriere IR e MW residenziali , apparecchiature bus, la comparsa della teleassistenza,i comunicatori GSM,i videoregistratori digitali,le tecnologie applicate a rilevatori e telecamere intelligenti ,le Megapixel ecc,ecc. Da anni attendo un qualche marchingegno in grado di sostituire i disastrosi roller degli ultimi anni o un sistema di allarme che funzioni tipo "telepass" permettendo all'utente massima libertà senza obbligo di inserimenti e spegnimenti continui o un qualche infallibile sensore di nuova concezione che funzioni veramente come dicono i venditori.
In questa fiera sono stato incuriosito solo dai rilevatori laser che ,pur non essendo novità assoluta, potrebbero presto ridurre dimensioni e costi e diventare valutabili anche nel residenziale. Considerando il vettore LAN utile solo per teleassistenza e controlli da remoto (non come vettore per instradamento di allarmi) non ho trovato nulla di nuovo che riguardasse la sicurezza effettiva.
Come vedete non ho parlato di gadget, scenografie e belle ragazze che sono indubbiamente un bel contorno che pero' senza la pietanza principale serve a poco.
Mi chiedo pero' a che servano le luci strobo abbinate al nebbiogeno se non a far perdere al ladro la lucidità necessaria per fuggire col rischio di dovergli pagare i danni se poi si fa male o essere denunciato per sequestro di persona se non riesce piu a uscire. Protect stessa ,nei corsi che ho frequentato si raccomandava di preoccuparsi di questo e poi per spettacolarizzare lo stand ti piazza 400W di strobo in una cabina di 2metri x2!

Aggiungo che la superficie espositiva ,pur occupando 2 padiglioni, era a mio dire circa il 25% in meno di quella della passata edizione ed il 50% rispetto a 4 anni fa.
Infatti le zone iniziali (verso l'ingresso) e finali (verso il fondo) dei due padiglioni erano desolatamente vuote o occupate da mensa (con prezzi da ladroni) o sale convegni.
inoltre gli espositori erano parecchi in meno ,non solo i due citati in precedenza.
Comunque non è mia intenzione polemizzare con chi ha impressioni diverse ,mi è solo sembrato corretto puntualizzare alcuni punti che avevo solo accennato nell'intervento precedente.


Torna a “Pausa Caffè”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti