pagamenti

snoopydupi
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 15
Iscritto il: 23/08/2008, 11:55

pagamenti

Messaggio da leggereda snoopydupi » 20/09/2008, 14:06

ciao ragazzi,
ho voluto aprire questa discussione per avere qualche \"sostegno\", sentendo opinioni ed esperienze di altri installatori...
dunque:
ultimamente, noto una forte tendenza, da parte dei clienti, privati e non, a NON PAGARE.
i privati, quando li chiami per incassare, non rispondono al telefono. non ti lasci abbattere e nei giorni successivi li richiami e, quando finalmente rispondono, ti liquidano con un \"se mi chiedi i soldi mi rovini!\"
le aziende, invece, vanno avanti di insoluti su insoluti. li chiami, niente. li richiami, niente, non si fanno trovare. chi ti risponde ti dice scocciato \"non ti preoccupare, tra oggi e domani faccio tutto...\". aspetti 1 o 2 settimane ma il conto corrente non subisce variazioni, se non con un \"-\" davanti, perchè i fornitori bisogna pagarli.
io sono abbastanza avvilito, sono \"fuori\" con molti soldini di fatture che dovrebbero essere state pagate da un pezzo.
voi cosa ne pensate?
sto pensando addirittura di abbassare definitivamente la serranda della mia attività. il mio lavoro lo adoro, mi piace tutto (correre, dover essere contemporaneamente da 2 o 3 clienti diversi, lavorare fino a tardi per relazionare offerte o altro, tribolare per risolvere guasti ecc...) ma dover correre dietro i clienti tutti, e dico tutti, i mesi per poter incassare lavori già abbondantemente finiti, mi sta esaurendo.
saluti a tutti.
Danilo

Avatar utente
Davide Marcomini
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4040
Iscritto il: 03/10/2007, 20:06
Skype: Davide.Marcomini
Località: Rovigo
Contatta:

Re:pagamenti

Messaggio da leggereda Davide Marcomini » 20/09/2008, 14:39

Danilo, ne abbiamo un po parlato ma per sviscerare il problema una settimana non basterebbe, quindi ti dico la sola verità del problema: non siamo assolutamente tutelati dalle leggi del nostro paese, installi qualche cosa che diventa di proprietà del tuo cliente anche se non t\'ha pagato e tu, nel frattempo con che mangi? credo che il problema sia comune.

.........purtroppo

snoopydupi
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 15
Iscritto il: 23/08/2008, 11:55

Re:pagamenti

Messaggio da leggereda snoopydupi » 20/09/2008, 15:29

a ri ciao,
sarà che non siamo tutelati, sarà che i clienti cominciano ad approfittarsene un po troppo, sarà tutto quello che volete, ma prima o poi finiscono anche i miei soldini, poi manderò le mie figlie a mangiare a casa dei clienti...
rimango avvilito e sempre più convinto che abbandonare tutto sarebbe un bel sollievo...

Avatar utente
Davide Marcomini
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4040
Iscritto il: 03/10/2007, 20:06
Skype: Davide.Marcomini
Località: Rovigo
Contatta:

Re:pagamenti

Messaggio da leggereda Davide Marcomini » 20/09/2008, 15:34

Danilo, prima di abbandonare fammi un fischio, hai visto mai...........................

battute a parte, bisogna farsi il pelo sullo stomaco, la faccia da c... e andare a fare valere i propri diritti, se è vero che se chiediamo i nostri soldi li roviniamo, loro non pagando che fanno a noi???

Federico P.
Installatore Sicurezza
Installatore Sicurezza
Messaggi: 394
Iscritto il: 14/05/2008, 21:30

Re:pagamenti

Messaggio da leggereda Federico P. » 20/09/2008, 16:22

Se non risolvi personalmente, se possiedi il preventivo del lavoro firmato per accettazione dal cliente, vai da un legale e vedrai che dopo un sollecito scritto di quest\'ultimo i soldi ti arrivano subito. Ho avuto esperienze a riguardo e posso dirti che oggi, per evitare queste situazioni, con il cliente mettiamo da subito le cose in chiaro. Sono aperto alle diverse forme di pagamento ma, almeno il tot del materiale lo richiedo subito \"come prima rata \" per evitare di tardare il pagamento al distributore.
Supponiamo che l\'impianto venga 3000 €, il cliente decide di pagarmelo in due rate. 1500 mi pago il materiale e le spese fisse e 1500 della seconda rata tolte tasse e quant\'altro entra in tasca mia e del socio.Poi dipende da caso a caso, se trovo uno pieno di soldi cerco da subito di chiudere in un\'unica soluzione. Spesso sono proprio quelli con più soldi (almeno qui) che ti fanno aspettare un mese prima di pagarti. Un consiglio da amico....Non chiudre, riprendere nel settore dopo anche diversi mesi di pausa è molto difficile. Nella gestione di ogni attività si incontrano dei problemi...questi sono fatti per esser risolti. Coraggio, il tutto stà nella modalità di contrattazione iniziale. Conosco un Signore (ing.) che quasi tutti i giorni è impegnato nel riscuotere (preciso che appartiene a tutt\'altro settore)...solo per renderti l\'idea. I problemi più grossi si riscontrano quando questo fenomeno avviene in aziende con anche qualche dipendente, il quale come è lecito che sia, pretende il suo salario.

snoopydupi
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 15
Iscritto il: 23/08/2008, 11:55

Re:pagamenti

Messaggio da leggereda snoopydupi » 23/09/2008, 19:42

vi racconto la mia, fresca fresca di oggi:
alla fine di maggio 2008, emetto fattura ad un mio \"cliente\" da cui ho rifatto l\'impianto elettrico del suo secondo capannone, oltre all\'antintrusione e alla climatizzazione degli uffici. lui me la timbra e gliela consegno. pagamento 60ggfmdf.
alla fine di luglio vuole aggiungere qualche plafoniera, ci vado, non contabilizzo l\'intervento e gli dico: per questo intervento ci sistemeremo quando farai il terzo capannone...!\" e lui mi risponde \"tra 5 giorni ti faccio il bonifico!\".
bene, la scadenza era prevista appunto a fine luglio, per tutto agosto non vedo grano da parte sua e agli inizi di settembre non vedevo nulla di quanto mi doveva.
lo chiamo e, stupefatto mi risponde che avrebbe provveduto immediatamente all\'erogazione del bonifico.
passano 2 settimane, niente. lascio passare un\'altra settimana (non voglio essere insistente con le persone) ma niente. niente soldini...
oggi lo richiamo spiegando di nuovo il tutto, lui cosa risponde??? cosa ha avuto il coraggio di dirmi???
\" beh, io la fattura non ce l\'ho (con tono scocciato), io ho solo un preventivo di fattura (che sarebbe poi la proforma di fattura...) aspettavo che tu me la portassi!!!\"
non ci volevo credere.
qualche minuto fa gli ho inviato la fattura,. che lui ha da un pezzo, via fax. vediamo cosa succede.
rimango estremamente avvilito

Federico P.
Installatore Sicurezza
Installatore Sicurezza
Messaggi: 394
Iscritto il: 14/05/2008, 21:30

Re:pagamenti

Messaggio da leggereda Federico P. » 23/09/2008, 22:01

Ciao Carmine... ma tu ti sei trovato davanti un vero evasore :funny :funny..Io per fortuna non ho ancora a che fare con gente simile.
Io avrei smontato da subito tutto.

Per snoopydupi non fare mai grossi lavori anche se per amici anticipando tutto. Avresti dovuto consegnare metà lavoro e richiedere una prima parte, poi finire e farti dare l\'altra. Spesso la gente ti chiama già con l\'intenzione di farla franca:S , come accade spesso quando fai qualche manutenzione, sostituzione batterie.

Francesco72
Installatore Sicurezza
Installatore Sicurezza
Messaggi: 20
Iscritto il: 07/06/2008, 23:48
Località: Rovigo

Re:pagamenti

Messaggio da leggereda Francesco72 » 23/09/2008, 23:50

Ciao ragazzi,
reduce da un\'esperienza simile a quella di Carmine, proprio ieri ho dovuto pagare l\'Istituto di vendite giudiziarie per i beni pignorati ad una GRAN BRAVA PERSONA ad inizio anno, oltre a questo, avvocato, tribunale, IVA, e tasse. Ad opera finita forse mi pago una pizza, margherita ovvio.:angry: :angry:

Forse sarebbe il caso di cominciare a fare come Enel, Telecom, ecc..., cioè prima si paga, poi si esegue il lavoro.

Saluti, Francesco

Avatar utente
tvcc
Tecnico Distributore
Tecnico Distributore
Messaggi: 221
Iscritto il: 17/07/2008, 20:00
Località: Padova

Re:pagamenti

Messaggio da leggereda tvcc » 09/10/2008, 23:13

Brutta gatta da pelare...
Parlando con molti installatori a volte si fanno due chiacchiere sulla gestione dell\'azienda, sui fornitori, sui dipendenti, gli automezzi...
Mi capitava poi di chiedere : \"ma quale è la parte più difficile del vostro lavoro?\".
Tra le risposte un tempo immaginavo che la più diffusa fosse \"trovare i clienti\"... in effetti indovinavo ma io pensavo alla ricerca di nuovi impianti, nuovi lavori ed invece il difficile era trovarli quando l\'impianto era finito ed era i momento di tirare fuori i soldini!!!
Sono un semplice dipendente ma ho occasione di sentire \"l\'amministrazione\" discutere e confermo che una delle cose che fa parecchio arrabbiare è (oltre al fatto che uno non ti paga) il dover pagare comunque l\'iva e le poche possibilità che da la legge italiana per recuperare il denaro...
Devo dire che concordo, per quel poco che seguo questo argomento, con Patrizio Bosello quando dice che bisogna fare bene i propri calcoli e aggiungo che bisogna sapersi anche accontentare; a volte questo ti fa perdere qualche buona occasione o qualche cliente nuovo per la difficoltà di \"iniziare\" i rapporti con la spada di damocle dei pagamenti... il commerciale vorrebbe dare la merce a tutti, l\'amministrazione solo \"b.b. anticipato\" anche dopo 30 forniture a buon fine ed in mezzo ci sta \"il paron\" che tira la monetina e decide.
A volte mi immagino nella possibilità di chiudere un lavoro magari a cui si tiene particolarmente, magari di prestigio, con la sicurezza di fare un lavoro ben fatto e di realizzare il tutto con buoni margini di guadagno... e se non paga?

Qui ritengo stia la scelta più difficile da fare per un imprenditore; chi non risica non rosica ma dalle mie parti si dice anche \"al lupo ingordo crepa il gozzo\".
Beh, credo che bisogna valutare mille cose ed è anche vero che bisogna potersi permettere di lasciare questi lavori sapendo di avere già un buon parco clienti perché altrimenti se si dovessero chiedere soldi anticipatamente a tutti o cose simili saremmo noi i primi a rispondere \"Prima fai il lavoro e poi ti pago altrimenti vado da un\'altra parte\" quindi... non vi invidio in queste scelte!


Torna a “Tasse & Agevolazioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite